#GRIGLIASCUDETTO: TUTTI DANNO PER MORTA LA ROMA, IL MILAN DEVE TEMERE LA STAGIONE LUNGA

Un anno fa abbiamo azzeccato il podio e previsto il Milan davanti all’Inter. Quest’estate tutti danno per morta la Roma, ma la squadra giallorossa ha in Di Francesco la sua unica incognita: il Napoli può insidiare la Juve ma la squadra di Allegri è comunque favorita per il settimo scudetto consecutivo (dovrebbe essere il numero 34). In zona Champions sarà una squadra di Milano a piangere. Il Milan si è rinforzato e ha ritrovato entusiasmo, ha in Montella una garanzia ma dovrà fare i conti con una stagione iniziata a fine luglio. L’Inter di Spalletti, senza coppe, ne può approfittare.

Ecco le griglie dei nostri amici su twitter, scrivici le tue

NAPOLI PAZZA DI MARADONA, MA SARRI DISERTA LA SUA CERIMONIA AL SAN CARLO

Tutti i tabelloni elettronici delle fermate degli Autobus di Napoli hanno segnalato la presenza del D10 del calcio in città, ma Sarri probabilmente va in auto, a piedi o in Taxi.

C2SiDNBWgAERAL3

 

Maradona è stato il numero uno al mondo non solo per come ha giocato, per la gioia che ha dato al suo popolo oppresso e per aver portato gli ultimi a battere i primi sia con l’Argentina contro Inghilterra e Germania che con il Napoli contro Juventus e Milan.

Insigne e Maradona

 

Però tra i tanti abbracci ne è mancato uno, molto significativo: quello di Mister Sarri, che forse è ancora piccato per le parole di Diego del settembre 2015, quando El Pibe parlò di panchina del Napoli regalata alle prime difficoltà…

sarri maradona

Un’assenza pesante, che però non ha rovinato la festa al numero uno di sempre, che sta preparando il terreno per poter tornare a lavorare in Italia. Qui ecco il ringraziamento di Francesco Totti