ANCHE I GIORNALONI SI SVEGLIANO SUL “SISTEMA JUVE”: ASPETTIAMO DI VEDERE LA PUNTATA DI REPORT IL 22

Fino a ieri Sigfrido Ranucci era considerato da tutti un grande giornalista d’inchiesta. Uno che aveva avuto il coraggio di denunciare la Mafia e che si era messo perfino contro l’esercito degli Stati Uniti per l’utilizzo di armi chimiche a Falluja. Ha trovato e trasmesso l’ultima intervista del giudice Borsellino prima della strage di Capaci, ha denunciato l’uso dell’uranio impoverito e vinto premi. Insomma un giornalista di cui andare orgogliosi in tempi in cui si darebbe del “giornalaio” pure a Enzo Biagi.

E infatti fino a oggi Ranucci è stato lasciato solo dagli Giornaloni. La sua inchiesta sul “Sistema Juve” viene citata solo da radio e media locali come Il Romanista. Ma resta misteriosamente oscurata dai grandi media: nessuno vuole far irritare la Juve, che ha già dimostrato come il nervosismo di questi giorni sul caso CR7 le faccia fare sfondoni comunicativi come quello di ieri.

 

Senza ulteriori divagazioni arriviamo alla notizia di oggi: anche La Repubblica si è resa conto che stare in silenzio non è giusto nei confronti di lettori e professionalità. Non serve necessariamente il sensazionalismo dei tabloid inglesi (in alto la prima pagina di ieri dello Star), però è giusto salutare un’inchiesta in cui si ricomincia a dimostrare, anche agli altri giornalisti, che si può scrivere anche sulla “vecchia signora”. Certo, è solo l’edizione torinese di Rep, ma nell’attesa del 22 per vedere Rai Tre magari usciranno altre cose.

LUNEDI’ I SORTEGGI DI CHAMPIONS: LA ROMA TEME IL BAYERN E MOU, LA JUVE MESSI E CR7

Lunedì dalle 12 i sorteggi degli ottavi di Champions a Nyon: ecco chi devono temere le italiane Roma e Juventus, che non possono incrociare rispettivamente Barça e City. Garcia teme CR7, il Bayern e Mourinho. Per la Juve c’è il pericolo MSN di Luis Enrique.

Secondo queste percentuali la Allegri ha più probabilità di andare a Stamford Bridge che di tornare al Bernabeu o al Camp Nou (per la prima volta con la Juve). La Roma tende a incrociare le squadre inglesi: City e Chelsea in prima fila, poi occhio al Bayern di Guardiola che l’anno scorso ha ferito Garcia all’Olimpico per 7-1.

CV00gR7XAAAPe9K.jpg_large

Roma e Juve giocheranno in trasferta l’andata, vedremo se tra il 16-17 o 23-24 febbraio, per poi giocare in casa il ritorno il l’8 o il 9 marzo, o il 15-16. L’obiettivo per il club di Pallota e Agnelli è quello di arrivare al prossimo sorteggio: quello per i quarti di finale che ci sarà il 18 marzo.