RETROMARCIA JUVE: RUGANI RESTA, MAROTTA HA PIU’ TEMPO PER PENSARE AL CENTROCAMPO

Lorenzo Rugani è uno dei giocatori più richiesti sul mercato: Napoli, Fiorentina e Sampdoria farebbero carte false per assicurarsi il difensore centrale arrivato quest’estate in bianconero dall’Empoli, ma che ha trovato pochissimo spazio con Allegri (appena 2′ in Champions League). Come avevamo anticipato in esclusiva a Telelombardia, la Sampdoria aveva chiesto Rugani in prestito per 18 mesi, incontrando anche il suo procuratore Davide Torchia per capire la fattibilità dell’operazione, ma la Juventus ha deciso di bloccare tutto.

Marotta e Paratici si stanno convincendo a trattenere il proprio talento: ecco perché Allegri dovrebbe iniziare a utilizzarlo sempre più nelle prossime gare così da fargli riprendere confidenza col campo. L’allenatore ritiene importante il contributo che Rugani può dare nella seconda parte della stagione e non vuole privarsi di una pedina nel reparto difensivo. Preferisce così lasciare più tempo ai dirigenti per operare sul centrocampo.

Davide Russo de Cerame
Giornalista sportivo di TeleLombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24
@DRussodeCerame

INTER, PER CALLERI LA PISTA SI COMPLICA: AUSILIO TROVA L’ALTERNATIVA IN PREMIER LEAGUE

L’Inter sta cercando un esterno offensivo e piace il 22enne Jonathan Calleri del Boca Juniors. Se l’argentino ottenesse a breve il passaporto italiano, potrebbe vestire la maglia nerazzurra già a gennaio: ma vista l’insicurezza di questo cambio di status il ds Ausilio sta valutando anche delle alternative. Secondo quanto appreso in esclusiva da Telelombardia, lo Stoke City ha offerto all’Inter Ibrahim Afellay, olandese ex Barcellona.

image
Arrivato la scorsa estate nel club inglese proprio dai catalani, l’esterno d’attacco è reduce da una stagione non esaltante all‘Olympiacos (due reti in 19 presenze): in quella attuale ha giocato in 12 occasioni, ma raramente il tecnico Hughes lo ha schierato titolare (solo quattro volta in Premier League, dove è ancora a secco). Afellay puo’ essere un’occasione low cost per l’Inter: con un contratto in scadenza tra un anno e mezzo, io classe ’86 potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto fissato a non più di quattro milioni di euro.

Davide Russo de Cerame
Giornalista sportivo di TeleLombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24
@DRussodeCerame

 

ECCO IL GIOCATORE CON IL QUALE IL MILAN PUNTA ALLA CHAMPIONS

Se il Milan a gennaio sarà a ridosso delle prime posizioni in classifica, ha intenzione di investire 25 milioni di euro per il cartellino di Axel Witsel. Questa volta la società rossonera non ha intenzione di compiere errori in una trattativa che ad agosto era stata molto vicina alla chiusura: Witsel ha già espresso la sua volontà di giocare al Milan e misurarsi in un calcio più competitivo rispetto a quello russo, l’unica difficoltà sarà quindi quella di convincere lo Zenit ad accettare il pagamento dilazionato. La scadenza contrattuale del belga con il club allenato da Villas Boas si avvicina (30 giugno 2017) ed è anche nell’interesse dello Zenit recuperare in parte i 40 milioni investiti nel 2012.

witsel

Davide Russo de Cerame
Giornalista sportivo di TeleLombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24
@DRussodeCerame