AHI MILAN, PER GENNAIO WITSEL RESTA SOLO UN MIRAGGIO DAGLI OCCHI CERULEI

A gennaio lo Zenit San Pietroburgo non ha intenzione di cedere Axel Witsel, centrocampista che la scorsa estate il Milan aveva cercato di acquistare fino all’ultimo giorno di mercato. La volontà del club russo è quella di non indebolirsi in vista dei prossimi impegni di Champions League (dove affronterà il Benfica agli ottavi) e vuole così trattenere il classe ’89, a meno che non arrivi un’ improbabile offerta di almeno 35 milioni. Resta però un’ultima possibilità per arrivare a Witsel: lo Zenit infatti ha aperto alla possibilità di trattare sin da ora la cessione del giocatore, per cederlo però a giugno. Questa sarebbe l’unica strategia per il Milan per arrivare al centrocampista belga, anticipando così eventuali altre pretendenti che la prossima estate con ogni probabilità si faranno sentire con lo Zenit visto che mancherà appena un anno alla scadenza del suo contratto, il 30 giugno 2017.

 

Davide Russo de Cerame
Giornalista sportivo di TeleLombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24
@DRussodeCerame

 

IL MILAN FA TRAPELARE DI ESSERE INTERESSATO A FELLAINI, MA NON LO PRENDERA’: ECCO PERCHE’

Fellaini non arriverà a gennaio, ufficialmente perché il Manchester United non lo cede: forse anche perché non c’è una reale volontà della proprietà del Milan di rinforzare la rosa a gennaio.

 Il Milan fa trapelare l’interesse per il belga, per ora fuori dal progetto di Van Gaal: vedremo a giugno ma la situazione del Milan è sempre la stessa, difficilmente arriveranno veri campioni se non si cambia marcia a livello societario. Che si chiamino Fellaini, o Messi!

BFZ_xozCMAAGf_q

EPIC OFFER: BROZOVIC VERSO LA PREMIER, DUE CLUB SUL CROATO “INDOLENTE”

L’Arsenal è il Crystal Palace hanno presentato un’offerta ufficiale di 27 milioni di euro più bonus: secondo quanto raccolto in esclusiva da Telelombardia, l’Inter starebbe pensando seriamente di accettare per poi andare su un esterno offensivo. Mancini pensa che “Brozovic diventerà un grandissimo”, ma gia quest’estate lo aveva pungolato perché, come Kovacic, non abbinava al suo talento grande dedizione in allenamento.image

Brozovic era stato acquistato appena un anno fa a 3 milioni di euro più 5 al riscatto (obbligatorio dopo 18 mesi di prestito) e ha un contratto da 1.2 milioni di euro netti a stagione (bonus esclusi) fino al 2020. E’ evidente che in caso di cessione l’Inter realizzerebbe una mega plusvalenza.

Davide Russo De Cerame